JAZZMI 2021: annunciati i primi nomi

09.09.2021, di Giacomo Luperini

Dopo tanta attesa, finalmente ci siamo: JAZZMI comincia a far trapelare le prime date e i primi importanti nomi e lo fa rimanendo fedele a se stesso, nell’assoluta convinzione che la musica possa continuare ad avere effetti terapeutici per le sfide che stiamo affrontando.

Come ogni anno, il festival, prodotto da Associazione JAZZMI, Ponderosa Music & Art e Triennale Milano Teatro, in collaborazione con Blue Note Milano e con la direzione di Luciano Linzi e Titti Santini, si snoderà attraverso percorsi molto differenti uniti da un unico obiettivo comune: diffondere e coltivare l’amore per il Jazz. Una grande dedica musicale che tappezzerà ogni zona di Milano, tra grandi concerti, nuovi talenti, eventi e molto altro ancora.
Molti i nomi annunciati nella conferenza stampa del 2 settembre, anche se per poter avere un quadro completo dovremmo attendere fino a fine mese. Nell’attesa di poter accedere all’intero programma, ecco i concerti annunciati fin’ora:

Richard Bona & Alfredo Rodriguez

Cominciamo con Richard Bona & Alfredo Rodriguez. Richard Bona, di origine Camerunese ma residente a New York, è un compositore e bassista che ha respirato musica fin da giovanissimo, provenendo da una famiglia Griot. La personalissima connessione che è in grado di ricreare col pubblico e le tematiche impegnate e virtuose affrontate nelle sue esibizioni, lo hanno reso ben presto un appuntamento fisso nel panorama jazz internazionale. Alfredo Rodriguez, condivide con Richard l’ascendente musicale famigliare, provenendo lui stesso da una famiglia di musicisti. Cittadino Americano e anche lui esule dalla sua terra, Cuba, è un vero e proprio talento del new jazz latino, nel quale si esibisce in passaggi del tutto personali che rendono il suo stile unico ed iconico . Il già ben collaudato duo si esibirà in due date: Giovedì 21 Ottobre al Blue Note Milano alle 20.30 e alle 22.30 e venerdì 22, alle 20.30 e alle 23, sempre al Blue Note Milano.
Ticket: prevendita 42/32 euro, alla porta 47/37 euro

Tony Momrelle

Sabato 23 ottobre, al Blue Note Milano potrete invece godervi il concerto di Tony Momrelle, alle 20.30 ed alle 23.00. Già noto per la sua affiliazione col gli Incognito, è un cantante eclettico, che vanta numerose collaborazioni in differenti generi musicali dall’R&B, al Jazz, al gospel, dimostrando incredibile estensione virtuosistica della voce e spiccata intelligenza musicale.
Ticket: prevendita 28/18 euro, alla porta 33/23 euro

Broken Shadows

Ci spostiamo al Triennale Milano Teatro, domenica 24 ottobre, data nella quale si esibirà la all-star band dei Borken Shadows. Tim Berne e Chris Speed, già colleghi più che affiatati nella Tim Berne’s Bloodcount della metà degli anni ’90, si ritrovano sul palco come co-leader del Borken Shadows, affiancati dalla batteria di Dave King e il basso di Reid Anderson, due dei tre rappresentanti dei The Bad Plus.
Ticket: prevendita 28 euro, alla porta 33 euro

Paolo Fresu – Around Tŭk

Sempre domenica 24 ottobre, ma al Conservatorio di Milano, ritroviamo Paolo Fresu con il suo progetto “Around Tŭk”, alle 21 in Sala Verdi. Around Tŭk è l’ambizioso progetto del trombettista sardo. Un’etichetta nata per promuovere nuovi talenti jazz che approderà sul palco con uno spettacolo poliedrico, nel quale Paolo Fresu, Dino Rubino, Mirko Signorile, Raffaele Casarano, Francesco Diodati, Francesco Ponticelli ed Enrico Morello muteranno in figurazioni aperte, passando fluidamente da duo a trio, da quintetto a sestetto.
Ticket: prevendita 50/25 euro, alla porta 55/30 euro

Fabrizio Bosso Quartet

Martedì 26 ottobre, alle 20.00 e poi ancora alle 22.30, il Fabrizio Bosso Quartet ci attende al Triennale Milano Teatro con la sua ultima fatica discografica, uscita per la Warner in tempo pandemico e scaturita dalla stessa pandemia: WE4. L’album esprime la comunione di intenti e l’incredibile affinità che unisce il quartetto in un’unica e completa realtà musicale.
Ticket: prevendita 28 euro, alla porta 33 euro

Camille Bertault

La virtuosa Camille Bertault, salita alla ribalta per le sue ineccepibili capacità vocali nel 2015 grazie alla cover di Giant Steps, partecipa a JAZZMI mercoledì 27 ottobre, al Blue Note Milano, alle 20.30 ed alle 22.30. Un fiume di parole frizzanti, note fresche e testi scanzonati.
Ticket: prevendita 25/15 euro, alla porta 30/20 euro

Alex Britti e Flavio Boltro

Alex Britti e Flavio Boltro portano sul palco del Teatro Dal Verme il loro “Progetto Speciale”. Dalle ore 21.00 di mercoledì 27 ottobre, i due affiatati musicisti, accompagnati da Riccardo Adamo alla batteria, Emanuele Brignola al basso e Davide Sambrotta al pianoforte e tastiere, traspongono i brani di Alex nella sublime lingua, spaziando tra jazz e blues.
Ticket: prevendita 50/25 euro, alla porta 55/30 euro

Vinicio Capossela

Vinicio Caposela animerà i palchi del Blue Note Milano giovedì 28 ottobre, alle ore 20.30 e alle 22.30 e venerdì 29, alle 20.30 ed alle 23.00. Il celebre cantautore, tra i più premiati dal Club Tenco, con quattro targhe Tenco e un premio Tenco alla carriera, porta la sua narrazione rude e maledetta a scaldare di note nuove le vette di JAZZMI 2021.
Ticket: prevendita 45 euro, alla porta 50 euro

Yaron Herman Trio

Troveremo le atmosfere oniriche, ataviche ed innovative dello Yaron Herman Trio al Triennale Milano Teatro, nell’unica data di giovedì 28 ottobre alle ore 20.00. Yaron, pianista e compositore Franco/Isreliano, ci trasporta in un mondo fatto di influenze pop e jazz, nordiche e orientali, sapientemente amalgamate in atmosfere inedite.
Ticket: prevendita 25 euro, alla porta 30 euro

Vincent Peirani & Emile Parisien

Dopo aver militato assieme nel quartetto del batterista Daniel Humair, l’astro dell’armonica Vincent Peirani e lo specialista del sax soprano Emile Parisien hanno intrapreso assieme un percorso di scoperta ed approfondimento di nuovi paesaggi sonori. Dopo aver concluso un periodo di omaggio ai compositori della Belle Époque, il duo torna con un progetto di rielaborazione delle sonorità Tango-Argentine. Li trovate venerdì 29 ottobre alle ore 20.00 al Triennale Milano Teatro
Ticket: prevendita 25 euro, alla porta 30 euro

Joel Ross

Se vi piace il jazz, non potete perdervi la giovanissima promessa (assicurata) del jazz. Joel Ross, vibrafonista, classe ’96, ha già saputo affermarsi nell’intricato panorama del jazz contemporaneo. Nel 2019 esce il suo album di debutto “KingMaker” aggiudicandosi il titolo di “Best Jazz 2019” da parte del New York Time. Lo trovate al Blue Note Milano venerdì 29 ottobre alle 23.00
Ticket: prevendita 25 euro, alla porta 30 euro

Moses Boyd

Sabato 30 ottobre alle 23.00 calcherà il palco del Triennale Milano Teatro, il batterista Britannico Moses Boyd, appena trentenne, già affermatissimo e pluripremiato. Con l’ultimo album “Dark Matter” riunisce la sua storica band al completo, esponendo brani solidi, completamente inediti e dalle atmosfere che coniugano l’underground alla musica d’improvvisazione “alta”.
Ticket: prevendita 25 euro, alla porta 30 euro

Theo Croker

Theo Croker spicca tra le fitte schiere degli influencer musicali. Figlio d’arte, trombettista, cantante, compositore e innovatore musicale. Porta sul palco il suo ultimo lavoro, figlio dell’introspezione forzata dal lockdown, BLK2LIFE | A FUTURE PAST, accompagnato da Mike King alla tastiera, Eric Wheeler al basso, e Shekwaga Ode alla batteria. Lo trovate domenica 31 ottobre al Triennale Milano Teatro alle 19.00
Ticket: prevendita 25 euro, alla porta 30 euro

Grandmaster Flash

Domenica 31 ottobre alle 21.00, alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano approda sui palchi di JAZZMI una leggenda vivente dell’Hip Hop: il Maestro Joseph Saddler, alias Grandmater Flash. Originario delle Barbados e naturalizzato statunitenze, è celebre prevalentemente la sua innovativa impronta nella scena hip-hop della golden age anni ’80 newyorkese. Ha sperimentato nella sua lunga carriera le sfumature più svariate del mondo underground, passando dal rap, al pop, al punk, all’hip hop.

Ticket: prevendita 35 euro, alla porta 40 euro

Peter Bernstein Quartet

Per chiudere in bellezza questa prima rassegna di grandi nomi da seguire per JAZZMI 2021, vi segnaliamo l’imperdibile Peter Bernstein Quartet, in scena al Blue Note Milano domenica 31 ottobre alle 20.30 ed alle 22.30. Il quartetto è composto dal chitarrista jazz Peter Bernstein, Jesse Davis al sax, David Weiss alla tromba e Roberto Gatto alla batteria.
Ticket: prevendita 27/17 euro, alla porta 32/22 euro

APPROFONDIMENTI
sito ufficiale
facebook
instagram

  • Share

you may also like

OTTOBRE: torniamo a viaggiare con la musica dal vivo

Dopo gli stop dovuti alla pandemia, ricominciamo finalmente a far suonare l’autunno, a organizzare festival ed esportare musica nel mondo

JAM THE FUTURE: Music for a new planet

Dal 21 al 31 di settembre, sette giovani promesse del jazz tricolore, selezionate tra oltre 400 giovani musicisti, gareggiano in JAM THE FUTURE. In palio la presentazione di una propria composizione sui palchi di JAZZMI 2021

Autunno Boreale: un lento e colorato ritorno alla normalità

Dal 7 settembre al 18 novembre, quattro incontri per quattro artisti al Volvo Studio per vivere i colori danzanti della Scandinavia

Settembre in casa Ponderosa: l’estate non è ancora finita

A settembre Ponderosa finisce l’estate in bellezza con festival e concerti per accogliere l’autunno

all
news