L’avventura di Giovanni Truppi

Giovanni Truppi

09.07.2021, di Luca Testoni

Musica e scrittura sono il pane quotidiano di Giovanni Truppi.

Nell’estate 2020, reduce come tutti noi dai mesi del lockdown, il cantautore napoletano caricò il suo piano smontabile su un camper e diede vita a un tour davvero speciale dal titolo “In Viaggio Sui Margini dell’Italia”. Da Ventimiglia e Trieste. A ispirarlo la lettura di “La lunga strada di sabbia”, un libro di Pier Paolo Pasolini che fece lo stesso percorso nell’estate del ’59. Il racconto di quel viaggio in solitario pianoforte e voce è al centro del libro, fresco di stampa per i tipi di La Nave di Teseo, “L’avventura”. Si legge nelle note del libro:

Tappa dopo tappa, la costa italiana si delinea come un lento e ineludibile film famigliare dentro le parole semplici ed essenziali con i gestori dei campeggi, i turisti locali, gli amici e i parenti rintracciati lungo il percorso, osservando lo sciamare dei ragazzini sui lungomari e le processioni di santi, gli anziani stretti davanti ai tramonti, i braccianti nei campi e nelle baracche nascoste, le piccole folle illanguidite dal caldo, con le infradito affondate dentro spiagge di tardo approdo e i chilometri addosso verso bagni limpidi e solitari.

Il merito di questo libro di Truppi? Aver raccontato un’Italia solo apparentemente minore e perfettamente contemporanea, risvegliando una memoria che ci raccoglie tutti, nelle generazioni di ogni estate, e ci sospinge verso il desiderio della prossima a venire.

All’uscita del volume è stata associata quella di un omonimo brano pubblicato da Virgin.

In occasione del lancio del volume, l’artista campano, classe 1981, ha organizzato una serie di incontri. I più vicini sono stati organizzati per il 13 luglio nell’ambito del Rapsodia Festival di Misano Adriatico (Rimini) e il 25 sarà a Maruggio, in provincia di Taranto, per la terza edizione di Porto Rubino. Nel primo caso dialogherà (alle 21.30 circa) con Emiliano Visconti, nel secondo (ore 21) con Gino Castaldo. Dopo ogni presentazione ci sarà spazio per un breve set dal vivo.

.

APPROFONDIMENTI

sito ufficiale
Facebook
Instagram

  • Share

you may also like

Trentuno giorni, sedici artisti e sessantuno concerti

Trentuno. Sedici. Sessantuno. Trentuno come i giorni di luglio. Sedici come gli artisti della scuderia Ponderosa in tour questo mese. Sessantuno come i concerti in giro per l’Italia. Numeri benedetti per chi fa dello spettacolo dal vivo la propria ragione sociale e molto ha sofferto tra lockdown e zone colorate durante la pandemia da Covid-19.

Rachele Bastreghi, Psychodonna in tour

Dopo 20 anni in un gruppo (e che gruppo…), Rachele Bastreghi, la musicista donna dei Baustelle, ha deciso che aveva bisogno di fermarsi e concentrarsi su se stessa.

Otto tour per ritornare a sognare con la musica dal vivo

Ora intravediamo finalmente una possibilità all’orizzonte di poter tornare a sognare nelle piazze italiane e per celebrare il ritorno alla vita, vi consigliamo i prossimi tour organizzati da Ponderosa Music & Art: Avion Travel, Pacifico, Redi Hasa, Francesco Bianconi, Arto Linsday, Canzoniere Grecanico Salentino, Boosta

Francesco Bianconi: non è più il tempo della retorica

È un momento particolarmente prolifico per l’artista, che in meno di un anno ha realizzato “Forever”, il suo primo album solista, ha messo in cantiere il format “storie inventate” su youtube ed è fresco dell’uscita, l’11 maggio, del suo terzo libro: “Manuale delle case maledette”

all
news