fbpx

Ludovico Einaudi live 2022. Via al nuovo giro del mondo.

Ludovico Einaudi | credit photo: Ray Tarantino

07.02.2022, di Luca Testoni

Sono andati in archivio nel fine settimana i primi due concerti del 2022 di Ludovico Einaudi. Due esibizioni dal vivo al Teatro Comunale di Alba che sono coincise con il debutto del tour mondiale legato all’uscita di “Underwater”, l’album in solitario del pianista-compositore piemontese uscito poche settimane fa su etichetta Decca Records e già al vertice della classifica degli album di classica di Billboard negli Stati Uniti. Senza dimenticare che l’ultima fatica discografica di Einaudi ha già “incassato” la bellezza di 60 milioni di stream.

Accompagnato da Redi Hasa al violoncello, da Federico Mecozzi al violino e da Francesco Arcuri (elettronica e percussioni), Ludovico suonerà stasera, 7 febbraio, al Teatro Verdi, mentre il 10 e 11 febbraio è atteso nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica.
Il primo marzo prenderà invece il via della tranche europea del tour da Rotterdam, nei Paesi Bassi.
Dopo Rotterdam (due date consecutive), concerti anche a Bruxelles (il 3 marzo), Ghent (il 5), Londra (il 21 e 23), Manchester (il 24), ancora Londra (il 26 e 27 marzo), Copenaghen (il 2 aprile), Monaco di Baviera (il 3 e 5), Oslo (l’11), Parigi (il 13 e 15), Lisbona (il 24 e 25), Barcellona (il 27 e 28 aprile) e a Berlino (il 28 maggio).

Ludovico Einaudi and band | credit photo: Titti Santini

Nel mezzo altre due date italiane, il 24 maggio al Lingotto di Torino e il 25 al Pala De André di Ravenna, anteprima del Ravenna Festival 2022.

A giugno, Ludovico Einaudi, che con “Underwater” per la prima volta negli ultimi venti anni è tornato a confrontarsi con un album di solo pianoforte, volerà Oltreoceano. In calendario, dopo due date in terra messicana, il 10 a Guadalajara e l’11 a Mexico Df, sarà atteso da una dozzina di concerti in terra nordamericana, in un viaggio da Ovest ad Est, dal Canada al Canada passando per le principali città degli Stati Uniti. I concerti si terranno a Vancouver (14 giugno), Seattle (15), Oakland (17 e 18), Los Angeles (19), Dallas (22), Chicago (24), Washington Dc (27), New York (28 e 29), Québec City (30 giugno), Montreal (3 e 4 luglio) e a Toronto (6 luglio).

APPROFONDIMENTI

Pagina Ufficiale

  • Share

you may also like

Un’estate con Cristina Donà

Cristina Donà sarà in tour da giugno ad agosto sulla scia dell’album “deSidera”. Il 18 giugno sarà a Gardone Val Trompia, in provincia di Brescia, nell’ambito del Ground Music Festival; il 15 luglio sarà all’Arena La Linguella di Portoferraio all’Isola d’Elba per Oltremare Festival; il 19 luglio al chiostro di San Domenico a Prato; il 30 luglio al porto marittimo di Cetara, in provincia di Salerno, per il Cetara Arts Festival; e il 20 agosto al Teatro Romano di Gubbio, in provincia di Perugia.

Yann Tiersen dal vivo in Italia. Quando l’importante è… non ripetersi.

Yann Tiersen appartiene a quella schiera di musicisti che avrebbe tranquillamente potuto vivere di rendita. D’altronde, in Francia era ed è un’istituzione. E anche nel resto del mondo le cose non vanno poi così malaccio. A luglio torna nel nostro Paese con cinque concerti, si parte il 10 agli Arcimboldi di Milano, l’11 alla cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, il 12 all’Atrio dell’Ateneo Bruni di Martina Franca, passando il 13 per il Parco Caserme Rosse di Bologna e infine il 14 al Parco Certosa Collegno di Torino.

Il signor Bianconi “perduto assieme” a Malyka Ayane e a Clio

Francesco Bianconi, due singoli in uscita, uno con Malika Ayane e uno con la cantante francese Clio, e un tour in arrivo

Tre volte Truppi. In concerto.

Napoli, la sua città. Poi, Roma e Milano. Tre città per tre concerti speciali. Di più, per suggellare un inizio di 2022 prodigo di soddisfazioni

all
news

playlist