fbpx

Il camper di Tiersen fa tappa a Padova

Di Luca Testoni

Dopo aver messo a segno colonne sonore cult e di successo come “Amélie” o “Good Bye Lenin!”, a suon di intenso pianismo minimalista, Yann Tiersen avrebbe potuto vivere di rendita. E invece… Invece no. 

Il polistrumentista bretone, atteso in concerto il prossimo 27 febbraio a Padova nello spazio Hall, non si è mai fermato, e ha cercato di evolvere e di ampliare il proprio linguaggio musicale messo a punto nel corso di una carriera quasi trentennale. 

Così, dopo aver costruito, da un vero e proprio artigiano della qualità, un sound in bilico tra classica, rock e musica folk, con il passare degli anni si è spinto verso territori sonori decisamente più sperimentali, ma soprattutto ad alto tasso di elettronica. Una ricerca culminata nel 2021 con l’album “Kerber”, ora riproposto in versione box set, dal titolo “Kerber Complete”, che raccoglie quattro differenti versioni tra campionatori, sintetizzatori modulari, piano solo e remix.

Per altro, negli ultimi anni la ricerca musicale di Tiersen procede di pari passo con un nuovo modo di andare in tour. Più consapevole dal punto di vista ambientale e, se vogliamo, anche più umano. Così, la scorsa estate il musicista francese e sua moglie Émelie hanno lasciato la loro isola-rifugio a Ouessant, al largo delle coste del Finistère, per fare un tour muovendosi solo con una barca a vela. 

Stavolta, Tiersen si sposterà da un concerto all’altro, attraversando l’Europa, a bordo del suo camper. Un modo per trovare «connessioni personali nuove» e provare ad abbattere le barriere tra artista e pubblico. Non a caso, Yann e consorte, musicista e compositrice pure lei, saranno di volta in volta ospitati a casa di amici, promoter, proprietari di locali e persino fan.

Info & Tickets: https://ponderosa.it/artist/yann-tiersen/

  • Share

you may also like

Ritorno a casa per i Blonde Redhead

Ennesimo ritorno a casa per i Blonde Redhead. Il trio art-rock, che l’anno scorso ha festeggiato i primi 30 anni di carriera. In arrivo un tris di concerti a giugno: il 3 nel cortile del Castello di Ferrara, nell’ambito della benemerita rassegna live “Ferrara sotto le stelle”; il 4 al Milk di Torino; e il 5 all’Alcatraz di Milano.

Dal vivo Thomas Umbaca e il suo piano naïf

Sulla scia del promettentissimo album di debutto, “Umbaka”, per il musicista che approfondito la classica e il jazz durante i suoi studi in Conservatorio, è giunta l’ora di partire per il suo primo vero e proprio tour del Belpaese.

“Onda alta”, Dargen D’Amico a Sanremo tra dance e denuncia sociale

Si può andare al Festival di Sanremo parlando di migranti a suon di un electro-pop-dance che ha tutto per essere un tormentone radiofonico? Sì, se ci si chiama Dargen D’Amico.

Album di debutto e tour italiano per La Comitiva di Erlend Øye

I ragazzi della Comitiva daranno alla luce ad aprile al primo album, un leggerissimo brano a tinte pastello cantato in perfetto italiano da Øye. A seguire un tour che comincia con cinque concerti in Italia ad aprile.

all
news

playlist