fbpx

Gli inni magici alla natura a bordo di una gondola della leggendaria Sainkho

Di Luca Testoni

Metti Sainkho Namtchylak, una delle regine dell’avanguardia applicata alla musica etnica e contemporanea, assieme a Ian Brennan, e cioè uno dei più brillanti produttori di world music in circolazione, e il risultato non potrà essere mai meno che entusiasmante.

A sette anni di distanza da “Lie A Bird Or Spirit Not A Face”, ecco rinnovarsi, complice l’input di Titti Santini di Ponderosa Music & Art, la collaborazione tra la cantante originaria della Repubblica ex sovietica di Tuva, una terra di mezzo tra la Siberia russa e la Mongolia, nota e apprezzata per le incredibili acrobazie vocali unite a un approccio compositivo coraggioso e da sempre rivolto a conciliare tradizione e modernità, e il producer californiano vincitore di Grammy, con il sospendente nuovissimo album “Where Water Meets Water: Bird Songs & Lullabies”.

Se nel precedente lavoro, Brennan aveva voluto con sé, anche altri musicisti, tra cui la sezione ritmica dei Tinariwen, nel nuovo disco ha scelto volutamente di privilegiare quella che è a tutti gli effetti l’essenza di una delle pochissime leggende viventi della voce.

Sette brani in scaletta, improvvisati in una “non lingua” creata per l’occasione e registrati in presa diretta a fine inverno del 2022 facendo tappa in alcune delle non poche isole abbandonate dell’arcipelago che compone Venezia.

Davvero suggestiva la resa finale in cui spesso e volentieri è il suono delle onde del Mare Adriatico a fare da sfondo alle creazioni vocali di Sainkho Namtchylank che, nemmeno stavolta, ha rinunciato a confrontarsi – da par suo – con le melodie del canto armonico, stile di canto in cui una singola voce riesce a emettere più suoni simultaneamente. Come nel caso della traccia conclusiva, la straordinaria “Singing To The Sea”.

«Abbiamo registrato a bordo di una gondola, in riva al mare, tra le mura del manicomio abbandonato dell’isola di Poveglia», ha dichiarato Namtchylank, classe 1957, parlando a proposito della realizzazione della sua ultima fatica discografica in uscita il 31 marzo 2023. «Per me è stata un’esperienza nuova. Di solito, mi esibisco con dei musicisti, su un palcoscenico, davanti al pubblico. Qui c’era solo l’aria che mi carezzava il viso… Ho esplorato la mia voce usandola per una volta in modo più delicato, più soft, e cercando di richiamare il più possibile il linguaggio della Natura. Trasportando la mia voce attraverso l’aria, ho cercato di entrare in connessione con i luoghi magici, misteriosi e pieni di storia delle isole della Laguna».

ASCOLTA IL NUOVO ALBUM “WHERE WATER MEETS WATER: BIRD SONGS AND LULLABIESQUI

  • Share

you may also like

JAZZMI #9, primi big annunciati e prevendite al via

La nona edizione di JAZZMI trasforma Milano nel cuore pulsante del jazz!
Con una programmazione eclettica e coinvolgente, dal 17 ottobre al 13 novembre la città offrirà una panoramica completa del mondo del jazz, spaziando dal classico al contemporaneo, dal mainstream alle sperimentazioni più audaci

L’estate italiana di Rufus Wainwright

Cantante, autore e performer di straordinario talento Rufus Wainwrigt torna in Italia per due imperdibili appuntamenti estivi: il 19 luglio in Salento, a Melpignano e il 20 luglio al Teatro Romano di Fiesole. 

Bonnie “Prince” Billy, a Milano e Roma l’ultimo dei menestrelli country-folk

“Keeping Secrets Will Destroy You” è il titolo del suo ultimo album, uscito lo scorso agosto, in cui attraverso dodici brani raccoglie un connubio di storie che si traducono in un flusso costante di emozioni tanto essenziali e acerbe quanto delicatamente sobrie

Truppi vs Sibode DJ, la strana coppia in tour

Salgono sul ring per la prima volta uno contro l’altro, Giovanni Truppi, peso massimo della canzone d’autore italiana e Sibode Dj, l’inventore dell’electro-bobalin.
I loro corpi e la loro musica si sfideranno mettendosi alle corde vicendevolmente, mostrando i propri muscoli in 5 memorabili round.

all
news

playlist