Sébastien Tellier

Bio

Sébastien Tellier, nato a Le Plessis-Bouchard (Francia) nel 1975, è uno degli artisti francesi più significativi dell’ultimo decennio. Definito il dandy romantico degli anni 2000, diventa una vera icona grazie al suo genio musicale caratterizzato da uno stile enigmatico e disinvolto e un particolare senso del divertimento.

L’album di debutto L’incroyable Vérité (2001) dell’eclettico artista francese si presenta come un omaggio alla musica pop intrecciata a influenze elettroniche lo-fi ma anche a bizzarre melodie tipiche del cabaret e viene definito da Rolling Stone come «Uno dei suoni più unici che sentirete quest’anno». Un brano di questo album, “Fantino”, viene scelto dalla celebre regista Sofia Coppola per la colonna sonora dell’acclamato Lost in Translation. Tellier parte quindi per un tour a supporto dell’album insieme alla storica band francese AIR.

Una delle canzoni più importanti e apprezzate di Sebastien è “La Ritournelle”, parte del suo secondo album Politics (2004), un’epopea sublime guidata da un movimento perpetuo di corde, nonché un indiscusso classico nouveau. La traccia è stata semplicemente descritta da NME come «Basically Unfinished Sympathy Pt II» e al primo ascolto, l’influente DJ, Tom Middleton, ha detto: «Ho dovuto accostarmi al lato della strada e piangere».

Nel 2006 rilascia Sessions, un album composto da brani già pubblicati nei precedenti dischi ma riletti in chiave acustica. A questo progetto in chiave più tenue e riservata segue la partecipazione esplosiva all’Eurovision Song Contest 2008. Sébastien viene scelto per rappresentare la Francia e lo fa esibendosi in una performance tra il teatrale e il comico del brano “Divine”.

Sempre nel 2008 pubblica il suo nuovo lavoro Sexuality, prodotto da Guy-Manuel de Homem-Christo dei Daft Punk, a cui segue L’Aventura del 2014, un album ispirato dalla sua giovinezza con spiccate influenze musicali brasiliane.

Tellier torna sulla scena musicale nel 2020 con “A Ballet”, singolo che precede l’uscita del suo settimo album Domesticated. L’idea alla base dell’album è la vita familiare a seguito del matrimonio e la nascita dei figli. Sébastien ha sempre provato ad essere una figura indipendente, costantemente sbalorditiva e che riesce a deliziare il suo pubblico in continuazione. Riesce sempre a confondere gli stereotipi dei cantautori con la sua magia mercuriale. Chiunque lo abbia visto in azione saprà che le sue esibizioni dal vivo sono davvero leggendarie, bizzarre e meravigliose in egual misura. Come sempre, con Sébastien, ti aspetti l’inaspettato.

website

music

download

  • Share
all
artist