Rymden

Bio

Il pluripremiato pianista norvegese Bugge Wesseltoft, classe 1964, unisce le forze con gli amici musicisti Magnus Öström, classe 1965, e Dan Berglund, classe 1963, per dare vita a Rymden, il loro nuovo progetto.

Unendo l’esperienza del loro primo gruppo e.s.t (esbjorn svensson trio) e la nuova concezione del jazz di Bugge, questi tre artisti danno nuova linfa vitale alla storia della musica contemporanea. Parliamo di musicisti che nel corso degli ultimi anni hanno girato il mondo ridefinendo su scala internazionale un suono del tutto originale, fresco, con una grande apertura alla sperimentazione e un’attitudine radicalmente nuova.

Con la sua piattaforma per artisti (ed etichetta discografica) Jazzland, Wesseltoft è un pioniere e grande promotore della modernizzazione della musica jazz scandinava.

Gli e.s.t sono tra i primissimi gruppi ad aver suonato e sdoganato il jazz in club rock, sale concerto e, naturalmente, sui più importanti palchi dei festival musicali in tutto il mondo.

La musica dei Rymden si basa su tre elementi fondanti: songwriting melanconico e d’atmosfera, ritmi drammaticamente carichi, e virtuosismi jazz di altissimo livello. Questi tre elementi vengono messi all’opera per il loro acclamato album di debutto Reflections and Odyssey nel 2019. Il perfetto sequel arriva nel 2020, Space Sailors. L’album presenta variegata palette sonica comprendente tastiere elettroniche e vari effetti che diventano la giusta decorazione dei tre elementi base della loro musica.

In questa formazione le influenze del jazz moderno, di Bach, della musica da film e persino della musica rock sono chiaramente udibili. Intrecciati ovviamente ad un’esperienza live matura che portano anche in Italia, più precisamente al JAZZMI di Milano per cui fanno il loro debutto sul palco del Triennale Milano Teatro.

website

music

download

  • Share
all
artist