GOAT

Bio

I GOAT, gruppo di musica fusion sperimentale, si formano in Svezia nel piccolo paese di Korpilombolo e si presentano con una formazione la cui estetica e simbolismo riprendono l’immaginario di una società misteriosa e dedita a pratiche divinatorie. Le generalità dei membri del gruppo sono ignote e l’anonimato è mantenuto da maschere e costumi folkloristici durante le loro apparizioni in pubblico.

Il gruppo firma con l’etichetta discografica inglese Rocket Recordings e nel 2012 pubblica il suo primo album World Music. I membri della band commentano il disco dicendo: «Ci è stato insegnato fin da piccoli ad esplorare non solo la musica occidentale ma quella proveniente da tutto il mondo. Il titolo World Music è stato scelto perché crediamo di suonare “musica mondiale” e questo è quello che pensiamo ognuno di noi suoni».

Il disco riceve apprezzamenti da parte del pubblico ma anche dalla critica e The Guardian lo definisce come uno dei migliori album del 2012.

Il successo del gruppo, amplificato dal loro aspetto e dal mistero che li circonda, gli permette di esibirsi nel 2013 al Glastonbury Festival e nel 2014 al Coachella Valley Music and Arts Festival. Lo stesso anno i GOAT pubblicano il secondo album Commune, in cui sonorità acid rock si uniscono ai suoni della world music.

Dopo la loro seconda apparizione al Glastonbury Festival del 2015 e la performance al Primavera Sound di Barcellona, la band si esibisce anche in Italia nel Maggio del 2015 al Circolo Magnolia di Milano.

I GOAT pubblicano il terzo album, Requiem, nel 2016. Il disco si presenta come un punto di incontro tra diversi linguaggi musicali, il funk e il rock, nella volontà di concentrare influenze stilistiche trasversali fondendo tradizione e modernità.

Ondarock definisce l’album dei GOAT come un «disco prezioso, potente, per molti versi indispensabile, che centrifuga linguaggi, popolazioni, aromi, riunendo tutto assieme, magicamente, come in pochi hanno fatto prima d’ora».

Tra gli ultimi progetti dei GOAT è importante ricordare l’apparizione all’ Ullevi Stadium di Gothenburg nel 2018 come band di apertura per i Foo Fighters e la pubblicazione di Rythms, progetto da solista di uno dei membri del gruppo, Goatman, che tuttavia ripropone la poetica musicale dei GOAT in tutto e per tutto.

website

music

Photos

download

  • Share
all
artist