fbpx

A Parma l’elogio alla lentezza della piccola orchestra Tindersticks

Dovessimo individuare un antidoto al logorio della vita moderna, tutta velocità e senza sosta, non sbaglieremmo a individuarlo nella musica dei Tindersticks.

Di Luca Testoni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nata nel solco di campionissimi del dream-pop come i Cocteau Twins, la formazione di Nottingham ha attraversato i decenni a cavallo tra i due secoli creando un inconfondibile sound orchestrale, prodigo di ballate dalle atmosfere oblique, spesso e volentieri malinconiche e notturne. Una sorta di poetico elogio della lentezza, nonché l’ideale contrappunto alle intime esplorazioni dell’animo umano opera del carismatico crooner e capobanda Stuart A. Staples.
Il 2024 sarà un anno speciale per i Tindersticks. Dopo aver dato alle stampe un paio di anni fa la raccolta dei primi 30 anni di onorata carriera, “Past Imperfect: The best of Tindersticks ‘92-‘21”, quest’anno hanno in serbo un nuovo, intenso capitolo del loro sognante viaggio musicale.
È vero, il titolo del quattordicesimo album ancora non c’è, ma il primo singolo uscirà ad inizio maggio (anche se un altro brano è stato messo a disposizione dei fan per una sola settimana attorno a San Valentino).
Di sicuro, potrete ascoltare le canzoni del nuovo lavoro in quella che al momento è l’unica data italiana del tour europeo e, cioè, il concerto del 31 ottobre ospitato al Teatro al Parco di Parma.
L’esibizione rientra a pieno titolo nel cartellone del festival “Il Rumore del Lutto”, la prima e più importante rassegna culturale in Italia e in Europa di ricerca e riflessione sul tema del lutto.

 

Info & Tickets: https://ponderosa.it/artist/tindersticks/

  • Share

you may also like

JAZZMI #9, primi big annunciati e prevendite al via

La nona edizione di JAZZMI trasforma Milano nel cuore pulsante del jazz!
Con una programmazione eclettica e coinvolgente, dal 17 ottobre al 13 novembre la città offrirà una panoramica completa del mondo del jazz, spaziando dal classico al contemporaneo, dal mainstream alle sperimentazioni più audaci

L’estate italiana di Rufus Wainwright

Cantante, autore e performer di straordinario talento Rufus Wainwrigt torna in Italia per due imperdibili appuntamenti estivi: il 19 luglio in Salento, a Melpignano e il 20 luglio al Teatro Romano di Fiesole. 

Bonnie “Prince” Billy, a Milano e Roma l’ultimo dei menestrelli country-folk

“Keeping Secrets Will Destroy You” è il titolo del suo ultimo album, uscito lo scorso agosto, in cui attraverso dodici brani raccoglie un connubio di storie che si traducono in un flusso costante di emozioni tanto essenziali e acerbe quanto delicatamente sobrie

Truppi vs Sibode DJ, la strana coppia in tour

Salgono sul ring per la prima volta uno contro l’altro, Giovanni Truppi, peso massimo della canzone d’autore italiana e Sibode Dj, l’inventore dell’electro-bobalin.
I loro corpi e la loro musica si sfideranno mettendosi alle corde vicendevolmente, mostrando i propri muscoli in 5 memorabili round.

all
news

playlist